Menu

  Liceo Statale Farnesina Scientifico - Musicale 

Via dei Giochi Istmici 64 00135 Roma - email rmps49000c@istruzione.it - PEC rmps49000c@pec.istruzione.it

Il Piano dell’Offerta Formativa si può realizzare attraverso la partecipazione responsabile di tutte le componenti della comunità scolastica: la sua realizzazione dipenderà quindi dall’assunzione di specifici impegni da parte di tutti.

I docenti si impegnano a:

  • Realizzare un clima scolastico positivo fondato sul dialogo e sul rispetto;
  • Essere puntuali alle lezioni, precisi nelle consegne di programmazioni, verbali e negli adempimenti previsti dalla scuola;
  • Rispettare gli alunni, le famiglie e il personale della scuola;
  • Essere attenti alla sorveglianza degli studenti in classe;
  • Informare studenti e genitori del proprio intervento educativo e del livello di apprendimento degli studenti;
  • Informare gli alunni degli obiettivi educativi e didattici, dei tempi e delle modalità di attuazione;
  • Esplicitare i criteri per la valutazione delle verifiche orali, scritte e di laboratorio;
  • Effettuare almeno il numero minimo di verifiche come previsto dai dipartimenti disciplinari;
  • Correggere e consegnare i compiti, di massima, entro 15 giorni e, comunque, prima della prova successiva;
  • Non usare mai in classe il cellulare per scopi privati;
  • Favorire la capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità;
  • Incoraggiare gli studenti ad apprezzare e valorizzare le differenze;
  • Porre attenzione ai problemi di carattere personale e psicologico dello studente, attivando il CIC (Centro di Informazione e consulenza in collaborazione con la ASL) le iniziative di educazione alla salute e di supporto psico-pedagogico;
  • Favorire l’arricchimento del curricolo personale dello studente attraverso la partecipazione ad attività internazionali o corsi che consentono l’acquisizione di competenze certificate spendibili all’esterno della scuola;
  • Promuovere lo sviluppo personale dello studente attraverso l’offerta di attività creative (arte, musica, sport) e viaggi di istruzione;
  • Spronare gli studenti a controllare la pulizia dell’aula alla fine dell’ora di lezione;
  • Lavorare in modo collegiale con i colleghi della stessa disciplina, con i colleghi dei consigli di classe e con l’intero corpo docente della scuola nelle riunioni dei docenti;
  • Pianificare il proprio lavoro, in modo da prevedere anche attività di recupero e sostegno il più possibile personalizzate.
  • Considerare che gli alunni coinvolti in iniziative di formazione (progetti, scambi culturali, attività inserite nel POF) possano eventualmente usufruire di tempi opportuni di recupero nelle verifiche e valutazioni.

 

Le studentesse e gli studenti si impegnano a:

  • Essere puntuali alle lezioni e frequentarle con regolarità;
  • Non usare mai in classe il cellulare se non autorizzati;
  • Lasciare l’aula solo se autorizzati dal docente;
  • Chiedere di uscire dall’aula solo in caso di necessità ed uno per volta;
  • Intervenire durante le lezioni in modo ordinato e pertinente;
  • Conoscere l’offerta Formativa presentata dagli insegnanti;
  • Rispettare i compagni, il personale della scuola;
  • Rispettare le diversità personali e culturali, la sensibilità altrui;
  • Conoscere e rispettare il regolamento d’Istituto;
  • Rispettare gli spazi, gli arredi ed i laboratori della scuola;
  • Partecipare al lavoro scolastico individuale e/o di gruppo;
  • Svolgere regolarmente il lavoro assegnato a scuola e a casa;
  • Favorire la comunicazione scuola/famiglia;
  • Sottoporsi regolarmente alla verifiche previste dai docenti.

 I genitori si impegnano a:

  • conoscere l’Offerta Formativa della scuola;
  • collaborare al progetto formativo partecipando con proposte ed osservazioni migliorative a riunioni, assemblee, consigli e colloqui;
  • controllare sul libretto le giustificazioni di assenze e ritardi del proprio figlio, contattando anche la scuola per accertamenti;
  • sostenere e motivare lo studente nel lavoro a scuola e a casa;
  • rivolgersi ai docenti ed al Dirigente scolastico in presenza di problemi didattici o personali;
  • dare informazioni utili a migliorare la conoscenza degli studenti da parte della scuola
  • consultare con regolarità il registro elettronico e prendere atto delle informazioni ivi contenute.

 

Il personale non docente si impegna a:

  • essere puntuale a svolgere con precisione il lavoro assegnato;
  • conoscere l’Offerta Formativa della scuola e a collaborare a realizzarla, per quanto di competenza;
  • garantire il necessario supporto alle attività didattiche, con puntualità e diligenza;
  • segnalare ai docenti e al Dirigente scolastico eventuali problemi rilevati;
  • favorire un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nella scuola (studenti, genitori, docenti).

Il Dirigente scolastico si impegna a:

  • garantire e favorire l’attuazione dell’offerta formativa, ponendo docenti, genitori, studenti e personale non docente nella condizione di esprimere al meglio il loro ruolo;
  • garantire ad ogni componente scolastica la possibilità di esprimere e valorizzare le proprie potenzialità;
  • garantire e favorire il dialogo, la collaborazione e il rispetto tra le diverse componenti della comunità scolastica;
  • cogliere le esigenze formative degli studenti e della comunità in cui la scuola opera,per ricercare risposte adeguate;
  • promuovere la coesione didattica ed educativa della scuola offrendo opportunità integrate tra  diverse sedi.

 Firma del genitore per accettazione per quanto riguarda il proprio ruolo.

 

…………………………………………………………………………………..

 

Firma dello studente/della studentessa per accettazione per quanto riguarda il proprio ruolo.

 

…………………………………………………………………………………..

 

Roma, ………………………………

 

Go to top