Liceo Statale Farnesina Scientifico - Musicale 

Via dei Giochi Istmici 64 00135 Roma - email rmps49000c@istruzione.it - PEC rmps49000c@pec.istruzione.it

Per gli studenti delle classi quarte

 Business@School  al Farnesina (2017-2018)

 

Business@School è un percorso (ottobre 2017 – maggio 2018) di sviluppo “real life” di competenze pratiche e di business management per studenti selezionati del Liceo Farnesina. Permette di qualificare ulteriormente il Liceo Farnesina come scuola molto attenta a favorire iniziative che integrino e completino il percorso di studio e di orientamento degli studenti.

Il Liceo Farnesina partecipa al progetto da molti anni e ha raggiunto le finali europee che si sono svolte a Zurigo, Vienna e Milano rispettivamente. Il Liceo Farnesina è stata la prima scuola pubblica in Italia e la seconda a Roma dopo l’Istituto Massimo a partecipare a questa iniziativa. L’iniziativa è nata nel 1998 e negli ultimi anni hanno partecipato più di 70 scuole superiori in Europa e circa 1800 studenti. Le scuole italiane che hanno aderito al progetto l’anno scorso sono state selezionate a Milano e a Roma (solo due: l’Istituto Massimo e il Liceo Farnesina).

Non è previsto alcun esborso economico per la scuola e per gli alunni. Il progetto è finanziato interamente da Boston Consulting Group (BCG, società leader nella consulenza strategica alle aziende presente in tutto il mondo) che mette a disposizione docenti, tutor e materiali.

Gli studenti selezionati di ogni scuola (7 per il Farnesina) formano una squadra e sono coinvolti nel corso dell’intero anno scolastico (ottobre 2017 – maggio 2018) in lezioni teoriche e progetti concreti fuori dall’orario scolastico prima a livello locale e successivamente, in funzione dei loro risultati, anche a livello internazionale.

Gli obiettivi principali dell’iniziativa sono:

  • Sviluppo "real life" di competenze e pratiche di business management
  • Esperienza pratica delle esigenze e delle caratteristiche dell'attività lavorativa di alto livello
  • Acquisizione di indicazioni utili e orientare il successivo sviluppo dei propri studi e la scelta del percorso di carriera
  • Creazione di una clima di entusiasmo in un contesto imprenditoriale dove i ragazzi lavorano in gruppo per "realizzare" anche una propria idea

 

L’iniziativa sarà suddivisa in tre fasi:

  • La prima (in questo caso da ottobre a dicembre) è dedicata all'apprendimento di un set "base" di strumenti utili (come lavorare insieme, come comunicare efficacemente il lavoro fatto, come programmarsi, come fare ricerca, come comprende ad alto livello il business di un azienda e il suo  mercato, i concetti di costo e ricavo, il bilancio, ...)
  • La seconda si concentra sullo sviluppo di capacità più complesse come fare stime, fare interviste, fare ricerche di mercato, scrivere una presentazione, comprende in dettaglio un conto economico e i fattori di successo di un azienda, ...
  • La terza infine approfondisce le tecniche necessarie non ad analizzare l'esistente, ma a sviluppare nuove idee e a tradurle in un piano di business (quindi financial planning e definizione della struttura più adatta ad un business)

Ciascuna fase si propone un obiettivo preciso per incanalare il lavoro dei ragazzi:

  • Analisi del business di una grande azienda quotata
  • Analisi di un’azienda non quotata "prossima" al contesto locale (in modo da poterla fisicamente contattare e coinvolgere nell'iniziativa ad esempio per le interviste)
  • Sviluppo di una nuova idea imprenditoriale

Le modalità di lavoro in ciascuna fase sono:

  • Lezioni in aula, ad esempio nella prima fase avremo lezioni di circa due ore, fra ottobre e novembre utilizzando materiali preparati specificamente da BCG per ciascun tema
  • Lavoro di gruppo, il team work: quello che accade è che i ragazzi vengono organizzati in gruppi che cominciano a lavorare sul tema della fase in corso. Ad esempio nella prima fase dovranno preparare una presentazione che descriva una grande azienda quotata. Nel farlo dovranno usare le tecniche imparate a lezione e saranno organizzati e seguiti da coach BCG che li vedranno con cadenza di 5-10 giorni.

 Va detto che il progetto presenta anche una componente di "percorso" che non è la finalità principale (ossia dotare i ragazzi di competenze utili nella pratica del lavoro), ma che tipicamente stimola molto e rende il tutto più eccitante per i partecipanti. I lavori preparati alla fine di ogni fase sono valutati da una giuria composta da esponenti senior di BCG e alunni. Dopo la terza fase, sulla base delle valutazioni di ciascuna, alcuni team italiani (scelti fra le scuole di Roma e Milano partecipanti) avranno l'opportunità di accedere ad una sessione successiva dove presenteranno il loro lavoro assieme a scuole di altri paesi europei. I selezionati di questo round accederanno poi ad una "finale" internazionale in un contesto assai stimolante e con una giuria di personalità di altissimo livello della locale business community.

PER INFORMAZIONI:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (sede Gosio e Robilant)

CONSULTARE:   http://www.business-at-school.net         www.facebook.com/business.at.school

 

Go to top